Indirizzo Viale Campania, 45 - 20133 -Milano    Recapito Tel.+39.02 7385127                    mail:centroequilibrimilano@gmail.com     

appStore.png

mcb LEGGI E DEFINIZIONI

Massoterapia… cos’è e quando si utilizza….

La massoterapia è forse l’arte più antica creata dall’uomo, le sue origini si perdono nella notte dei tempi. Così come oggi quando abbiamo una qualsiasi parte dolente del nostro corpo cerchiamo di portare sollievo ponendoci sopra una mano é presumibile che già lo facessero gli uomini preistorici. L’istinto ha portato naturalmente qualsiasi uomo ad utilizzare il massaggio come metodo terapeutico proprio per la sua azione analgesica e lenitiva del dolore.

Le prime testimonianze relative al massaggio si perdono nella notte dei tempi: in Cina ci sono documenti di oltre 7000 anni fa che testimoniano l’uso del massaggio, ma la differenza tra massaggio e massaggio terapeutico lo si fa risalire ai tempi della Grecia classica periodo nel quale si fece la prima distinzione tra massaggio sportivo e massaggio terapeutico: il primo era legato principalmente ai giochi, mentre il secondo era legato alla medicina e ai rituali di guarigione nei templi. Ippocrate, descrisse in molti suoi testi i benefici del massaggio, in particolare si ricorda una sua affermazione nella quale sosteneva che: “il medico deve avere molteplici esperienze, ma deve conoscere sicuramente l’arte del massaggio”.

La massoterapia ha una larga applicazione non solo nelle cure dei traumi e delle malattie, ma anche nella eliminazione della fatica, per aumentare le capacità  di recupero e di lavoro degli atleti e per indurre rilassamento nelle persone tese e stressate.  Sulla cute il massaggio produce una riduzione dello strato corneo, una migliore vascolarizzazione e un miglior trofismo, migliora l'elasticità , aumenta le funzioni specifiche (secrezione sebacea), facilita la penetrazione di sostanze, produce una vasodilatazione di tipo attivo con conseguente arrossamento, migliora la sensibilità  propriocettiva, dolorifica calorica. Sulla circolazione il massaggio ha un effetto prevalente sul circolo di ritorno, poco sui capillari. Sui vasi linfatici il massaggio ha un effetto favorevole. Migliorando la circolazione il cuore lavora meglio: aumenta la gittata per aumento del circolo di ritorno, diminuisce la frequenza e si abbassano le resistenze sia dei grossi vasi che dei capillari. Sul tessuto muscolare, il massaggio aumenta il trofismo e la capacità  di recupero in quanto il muscolo essendo riccamente vascolarizzato ed innervato trae beneficio dalle stimolazioni meccaniche che ne migliorano il tono. Sul sistema nervoso il massaggio agisce soprattutto sul dolore con effetto sedativo; lo scorrere delle manovre in modo calmo e continuo, determina un effetto rilassante per azione diretta sui muscoli. L'effetto migliore del massaggio è quindi quello rilassante che ha effetto sedativo e cinestesico coinvolgendo l'aspetto psichico

Grazie a questa antica forma terapeutica possiamo lenire dolori muscolari o articolari, allentare tensioni e affaticamento muscolare, tonificare il volume di alcuni tessuti ma anche per migliorare il benessere psichico del soggetto.

 

La figura del Massagiatore Capo Bagnino MCB

Il Massaggiatore e Capo Bagnino degli stabilimenti idroterapici è un Operatore Sanitario, esercente un'arte ausiliaria sanitaria, che su indicazione del medico, nell'ambito delle proprie competenze, provvede direttamente alla cura e/o riabilitazione delle patologie degenerative e traumatologiche dell'apparato muscolare, osteo­articolare e viscerale, e al recupero funzionale del paziente mediante trattamenti terapeutici manuali, massoterapia, kinesiterapia, idroterapia e balneoterapia come indicato dal Regio Decreto 31 maggio 1928, n. 1334 e dall'art. 6 del D.P.R. 14 marzo 1974 n. 225. In autonomia esegue anche attività di massaggio igienico e sportivo e collabora con le altre figure in ambito sanitario e riabilitativo. La riabilitazione è al servizio della persona e della collettività e si realizza attraversointerventi specifici, autonomi e complementari, di natura tecnica, relazionale ed educativa. La responsabilità del Massaggiatore e Capo Bagnino consiste nel curare e prendersi cura della persona, nel rispetto della vita, della salute, della libertà e della dignità dell'individuo.

L'importo della fattura per i trattamenti di massoterapia è detraibile dalla dichiarazione dei redditi purchè effettuati a seguito di prescrizione medica

MASSOTERAPIA E IDROTERAPIA INTEGRATE: un esperienza presso un istituto termale